nidi d’infanzia e centri gioco educativi

Nido d’Infanzia

Il Nido d’Infanzia è un servizio educativo e sociale di interesse collettivo dedicato ad accogliere i bambini di età compresa tra i 3 e i 36 mesi -consentendone l’affidamento quotidiano e continuativo a figure con specifica competenza professionale- che concorre con le famiglie alla crescita e alla formazione dei figli.

L’obiettivo generale è quello di favorire lo sviluppo delle potenzialità dei bambini e di sostenerne lo sviluppo armonico, il benessere e la serenità all’interno di uno spazio educativo che diventi luogo di incontro e di scambio reciproco tra diversi soggetti (bambini, educatori, famiglie) integrando, accompagnando e appoggiando la famiglia attraverso progetti specifici.

Il modello educativo alla base del nido d’infanzia si basa sulla lettura delle esigenze evolutive dei bambini caratterizzate dalla conquista di autonomia e dal loro bisogno di esplorazione e socialità con i coetanei.

Il nido d’infanzia prevede modalità organizzative e di funzionamento diversificate sia rispetto ai tempi di apertura sia rispetto alla loro recettività, mantenendo costante l’adozione di progetti pedagogici specifici in rapporto ai diversi moduli organizzativi.

Ogni bambino viene accolto nel rispetto della sua individualità, come portatore di caratteristiche e di esigenze che diventano la base dalla quale partire per un buon percorso di crescita.

Il nido si propone come un contesto educativo che, valorizzando e integrando le richieste della famiglia, favorisce la costruzione dell’identità del bambino attraverso la proposta di spazi, attività e materiali stimolanti all’interno di relazioni significative con gli adulti e fra i bambini stessi. I bambini sono visti, infatti, come soggetti attivi, impegnati in un processo di interazione con i coetanei, gli adulti e l’ambiente: l’attenta cura alla relazione e all’aspetto affettivo-emotivo permettono così al bambino di diventare protagonista della sua esperienza di crescita.
Il nido opera in stretto contatto con la famiglia e in collegamento con le altre istituzioni educative e scolastiche del territorio, in particolare con la scuola dell’infanzia, con i servizi sociali e sanitari e con altri soggetti che si occupano di prima infanzia.

Il nido ha il compito di assicurare ad ogni bambino adeguate possibilità di crescita offrendo:

  • ambienti e spazi di vita idonei, sereni e accoglienti;
  • stimoli che promuovono lo sviluppo sensoriale, motorio, affettivo e cognitivo;
  • adeguate attenzioni sul piano igienico-alimentare.

Centro Gioco Educativo

Il Centro Gioco Educativo è un servizio a carattere educativo e ludico, rivolto ai bambini di età compresa tra i 18 e i 36 mesi che non frequentano l’asilo di nido affinchè possano condividere un’occasione di gioco e di socializzazione in un contesto adeguatamente organizzato.

Il Centro Gioco Educativo accompagna i bambini alla scoperta di giochi, di spazi e di attività attraverso i quali possano sperimentare il primo distacco dalla famiglia: i primi tre anni di vita di un bambino sono, infatti, fondamentali perché è in questo periodo che si assiste a un grande sviluppo in termini di comunicazione, socialità e competenze psico-motorie.

Un centro creato per offrire un supporto ai genitori grazie a un servizio con orari flessibili e pensato per venire incontro alle esigenze differenti e ai nuovi bisogni delle famiglie: per questa ragione è caratterizzato da turni organizzati secondo un criterio di flessibilità e con possibilità di fruizioni temporanee o saltuarie nella giornata.

Il Centro Gioco Educativo è gestito da personale educatore altamente qualificato e caratterizzato da un ambiente appositamente strutturato e attrezzato con arredi e materiali idonei.

Il Centro Gioco bambini-genitori è rivolto ai bambini di età compresa tra 18 e 36 mesi.

Centro gioco bambini – genitori

Il Centro Gioco bambini – genitori – si caratterizza per essere uno spazio ludico creato per
favorire l’incontro e la comunicazione tra adulti e bambini e tra genitori e figli, incentivando, così, un’integrazione generazionale e multiculturale tale da portare a un vantaggio e a un arricchimento reciproci.

Un progetto che si pone al centro dell’impegno di ContestoInfanzia a sostegno della genitorialità in riferimento alla relazione genitori/figli che si costruisce anche in luoghi di interazione e di condivisione al di fuori delle mura domestiche. Il Centro Gioco adulti-bambini si propone, da un lato, di offrire ai bambini l’opportunità di gioco, di socializzazione e di condivisione delle proprie esperienze con adulti e coetanei, dall’altro permette agli adulti di rapportarsi con i propri figli in un contesto stimolante, diverso da quello famigliare, e avere momenti di confronto/incontro con altri genitori e con esperti qualificati.
I genitori, infatti, hanno qui la possibilità di approfondire tematiche relative all’infanzia e all’educazione con operatori del settore che prestano particolare attenzione all’ascolto, all’osservazione del gruppo e alle esigenze dei singoli.

Lo spazio, attentamente progettato, diventa così un luogo destinato all’impegno creativo del tempo dei bambini e degli adulti attraverso la pratica di attività ludiche, in cui ci siano tempo e spazio per giocare, per esprimersi: un posto dove genitori e figli possono divertirsi, imparare e crescere insieme.

L’obiettivo del Centro Gioco bambini-genitori è duplice: da un lato si propone di sostenere la relazione genitore/figlio, con un’attenzione particolare alla dimensione dello sviluppo della socializzazione; dall’altro vuole puntare l’attenzione verso i processi di sviluppo del bambino facendogli sperimentare le prime relazioni con i coetanei e le prime esperienze di autonomia.

Il Centro Gioco bambini-genitori è rivolto ai bambini di età compresa tra 18 e 36 mesi.