Chi siamo

Un progetto che nasce da un sogno. Un sogno che diventa realtà.

Questa la storia e l’essenza della Cooperativa Sociale ContestoInfanzia, nata il 27 marzo 1998 a Rosignano Solvay – Livorno – con il nome originario di Cooperativa Prezzemolo.

Una Cooperativa tutta al femminile: fondatrici sono, infatti, un gruppo di giovani donne che condividono valori, ideali, visioni del mondo e della collettività e che uniscono le proprie professionalità e competenze per offrire servizi e opportunità dedicate ai bambini e alle loro famiglie.

L’obiettivo è semplice, nella sua complessità: offrire un servizio qualificato nel territorio rivolto all’infanzia, per accompagnare le famiglie nella crescita dei figli piccoli, con un sistema educativo inserito in una rete di cura capace di valorizzare l’esperienza educativa e di rappresentare una risposta organizzativa per i genitori.

Perché per accompagnare il bambino nel suo percorso evolutivo e favorire una crescita serena è fondamentale un approccio globale, in grado di rispettare l’unicità di ciascun individuo e di valorizzare l’originalità dell’essere umano all’interno del suo nucleo originario, la famiglia.

Per questa ragione, tutte le attività promosse dalla Cooperativa vengono svolte nel pieno rispetto della persona, delle attitudini, dei ritmi, dei bisogni e dei desideri di ogni individuo, considerato protagonista attivo della propria crescita.

Dal 1998 ad oggi ContestoInfanzia continua a crescere e a ramificarsi nel territorio, con una componente esclusivamente femminile – 57 socie lavoratrici e un’occupazione complessiva di 80 lavoratrici – che ne rappresenta il motore propulsivo e che la porta a qualificarsi come una tra le più significative realtà nell’ambito della Cooperazione Sociale e dei Servizi alla Persona sul territorio della Bassa Val di Cecina.

Una realtà consolidata, che collabora in modo stabile con soggetti del settore pubblico e del privato – ContestoInfanzia crede, infatti, nella compartecipazione progettuale con l’Ente Pubblico e nella realizzazione di attività inserite capillarmente nel tessuto sociale-

e che può contare su un gruppo di operatori e collaboratori estremamente qualificato.

Cooperativa perché forma giuridica considerata la più idonea per gli obiettivi individuati, che permette, inoltre, di accedere ai contributi regionali e a convenzionarsi con l’Ente Pubblico comunale.

Una storia ricca di impegno e di successi, di traguardi importanti e significativi che vede ContestoInfanzia protagonista di progetti di cooperazione e di sviluppo di servizi all’infanzia che mettono sempre al centro il bambino.

E non solo.

Nel 2010 ContestoInfanzia dona al Reparto Pediatria dell’Ospedale di Cecina un Apparecchio per Ecografia Pediatriche mentre nel 2012 contribuisce a donare un’ambulanza pediatrica alla Pubblica Assistenza di Rosignano Solvay per soccorrere e trasportare i piccoli pazienti.

Gesti che confermano ancora una volta il forte radicamento della Cooperativa ContestoInfanzia nella comunità locale e l’attenzione ai bisogni e alle esigenze del territorio e del circondario.

La Formazione

L’attenzione per la formazione dei propri operatori costituisce, per ContestoInfanzia, uno dei principali strumenti a sostegno e a garanzia della qualità dei propri servizi.

Infatti la formazione del personale e degli operatori costituisce uno dei punti qualificanti dell’intero progetto educativo.

In relazione alla formazione interna, la Cooperativa garantisce al proprio personale formazione e aggiornamento costanti e continui nel tempo attraverso percorsi formativi annuali.

In aggiunta a questo, ContestoInfanzia progetta e promuove annualmente corsi di formazione e di aggiornamento rivolti all’esterno e dedicati a operatori del settore educativo.

Formazione – Princìpi

La base della filosofia di ContestoInfanzia si basa sul fatto che la qualità dei servizi all’infanzia deve necessariamente passare attraverso la formazione e l’aggiornamento continuo dei suoi operatori.

Nel corso degli anni ContestoInfanzia si è impegnata nella progettazione e nella realizzazione di interventi formativi che avessero l’obiettivo di costruire percorsi rivolti esclusivamente agli operatori dei servizi educativi alla prima infanzia, unendo e rafforzando le competenze nel proprio ambito di riferimento.

L’obiettivo principale dell’area formazione è la promozione di percorsi che favoriscano l’acquisizione di contenuti e di nuove competenze in sintonia con l’evoluzione dei servizi alla prima infanzia, in un’ottica tesa al miglioramento della professionalità del proprio personale e dei servizi gestiti.

La formazione così intesa assume il significato profondo di uno stimolo al cambiamento, di un orientamento verso le esigenze dei propri utenti e dei servizi stessi e, contemporaneamente, della valorizzazione del singolo individuo.

Alla base del processo formativo si pone l’individuazione del fabbisogno che
serve a definire gli obiettivi e i contenuti della formazione stessa: l’analisi, condotta partendo dai fabbisogni individuali, dai ruoli e dai bisogni organizzativi, viene effettuata in concomitanza con l’attività di pianificazione dei servizi e costantemente aggiornata nel corso dell’anno per cogliere opportunità legate agli obiettivi della programmazione.

Per questa ragione, ContestoInfanzia sostiene la partecipazione dei propri operatori a convegni, seminari e iniziative a sfondo educativo e sociale promossi sia a livello territoriale – dalle singole amministrazioni pubbliche e dagli enti privati- sia extraterritoriale, con lo scopo di accrescere le competenze del suo capitale umano e di favorire lo scambio con altre realtà educative presenti sul territorio.

Gli esperti e i collaboratori di ContestoInfanzia che si occupano dell’area formazione, pur nella diversità della loro storia professionale, condividono uno stesso approccio metodologico teso alla valorizzazione delle risorse professionali presenti nel contesto formativo e lavorativo.